Siria, Civati-Maestri: Cosa pensano Di Maio e Salvini dei crimini contro civili?

#

“Mentre le magnifiche sorti e progressive del governo Di Maio-Salvini prossimo venturo si profilano in lontananza, intorno a noi adesso avvengono cose che interrogano la coscienza e l’agire politico di ognuno. C’è un’urgenza che non tollera la melina delle ambivalenti avances a destra e a sinistra ma richiede parole chiare e azioni conseguenti”. Lo dichiarano Pippo Civati e Andrea Maestri, esponenti di Possibile.

 

“Cosa ne pensano Salvini e Di Maio – aggiungono Civati e Maestri – dei crimini contro l’umanità che si stanno consumando in Siria? Cosa pensano delle armi chimiche usate contro i civili, donne e bambini compresi?”.

  • 177
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati