Ius soli, Civati: Finale farsa degno sigillo di questa legislatura

All'appello mancavano oltre ai 5 Stelle e alle destre anche un terzo del gruppo del Pd
#

“Un argomento importante, che riguarda i diritti di centinaia di migliaia di persone, è finito in farsa, una terribile farsa, con la mancanza di numero legale in Senato. Lo Ius soli, su cui ministri, leader e premier avevano garantito l’impegno per l’approvazione, non sarà legge senza nemmeno lo straccio di un dibattito a Palazzo Madama. Giorno dopo giorno il provvedimento è stato affossato fino alla sentenza definitiva: niente da fare, perché all’appello mancavano oltre ai 5 Stelle e alle destre anche un terzo del gruppo del Pd“. Lo dichiara il segretario di Possibile, Pippo Civati, esponente di Liberi e Uguali.

“Nonostante tutto – aggiunge Civati – speravo che la maggioranza avesse un sussulto di dignità e riuscisse a far votare il testo che, ricordiamolo sempre, era la base, giusto il minimo per dare dei diritti. Invece è finita così, sigillo perfetto a questa legislatura, in cui la fiducia del governo è stata posta sulla legge elettorale, ma non sullo Ius soli“.

  • 2.1K
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati