Dopo i “Gattini per Civati”, Civati per i gattini

civati per i gattiniIn molti ricorderanno la pagina “Gattini per Civati”, che durante la campagna per le primarie del 2013 fece parlare molto di sé e diede al nostro affezionatissimo lo spazio sui media che fino a quel momento (e un po’ anche dopo, diciamocelo) gli era stato negato.

Ebbene, è giunto il momento di ricambiare. E’ notizia di questi giorni, infatti, la risoluzione presentata da parte di Giuseppe Civati e Beatrice Brignone alla commissione cultura della Camera per istituire la Giornata Nazionale per il Rispetto degli Animali. E quale giorno migliore del 4 ottobre, cioè San Francesco, per trattare nelle nostre scuole i temi del rispetto e della tutela degli animali?

“Nella scuola italiana il tema del rispetto e benessere degli animali – si legge nel testo – è lasciato alla sola sensibilità del dirigente scolastico e dei docenti. L’obiettivo che si vuole raggiungere con questa Risoluzione è insegnare ai bambini, fin dalla più tenera età, a relazionarsi correttamente con gli animali. La crescita di sensibilità nei confronti degli animali è un processo che indubbiamente negli ultimi anni sta coinvolgendo tutta la società; molti sono i passi che si sono fatti, anche in termini legislativi, ma ancora non sufficienti per migliorare le condizioni di vita degli animali”.

L’educazione al rispetto e alla conoscenza degli animali nelle scuole sarebbe già prevista dalla legge 189 del 2004 e da un ordine del giorno approvato dal Senato nel 2013, a firma dello stesso ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, allora parlamentare. A oggi, però, la messa in atto di questi provvedimenti resta affidata alla sensibilità di docenti e presidi, speriamo perciò che grazie all’intervento di Civati e Brignone si possa rendere l’educazione al rispetto e alla tutela degli animali una realtà strutturale del nostro sistema scolastico.

Nel frattempo i gattini non posso che ringraziare e dirsi fiduciosi anche loro: “Con Civati è Possibile”, pare abbiano dichiarato.

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati