Congresso, istruzioni per l’uso

howtoMan­ca solo che qual­cu­no ten­ti di riti­ra­re un pre­mio a pun­ti alla Coop usan­do la tes­se­ra del Pd, per com­ple­ta­re il qua­dro di que­sto con­gres­so che ha già un vin­ci­to­re annun­cia­to: il casi­no. Come fun­zio­na que­sto bene­det­to con­gres­so? E il tes­se­ra­men­to? Chi può vota­re, e quan­do? Ecco una bre­ve gui­da che cer­ca di rispon­de­re a que­ste e ad altre domande.

Par­la­te di con­gres­so da mesi, cosa ave­te com­bi­na­to finora?
Il 6 novem­bre sono fini­ti i con­gres­si loca­li, quel­li che eleg­ge­va­no i segre­ta­ri di cir­co­lo, quel­li pro­vin­cia­li, e altri orga­ni loca­li. Pote­va­no vota­re solo i tesserati.

E poi?
Il 7 novem­bre è ini­zia­ta la fase del­le can­di­da­tu­re nazio­na­li: ogni cir­co­lo si riu­ni­sce, discu­te le quat­tro mozio­ni, i tes­se­ra­ti vota­no ed eleg­go­no un cer­to nume­ro di dele­ga­ti. Tut­ti i cir­co­li devo­no effet­tua­re le loro riu­nio­ni entro il 17 novem­bre, e poi ogni fede­ra­zio­ne pro­vin­cia­le con­vo­che­rà tut­ti i dele­ga­ti elet­ti in un’as­sem­blea chia­ma­ta con­ven­zio­ne pro­vin­cia­le: in base a quan­ti dele­ga­ti sono sta­ti espres­si da ogni mozio­ne, alcu­ni di essi saran­no man­da­ti a Roma il 24 novem­bre, per la con­ven­zio­ne nazionale.

Che suc­ce­de alla con­ven­zio­ne nazionale?
I dele­ga­ti, sud­di­vi­si per mozio­ne, rati­fi­ca­no che acce­de alla fase due, quel­la del­le pri­ma­rie aper­te dell’8 dicem­bre, ammet­ten­do i pri­mi tre arri­va­ti (su quat­tro), ovve­ro quel­li che han­no rag­giun­to alme­no il 5 per cen­to, o anco­ra tut­ti quel­li che han­no alme­no il 15. Com­pli­ca­to, sì, ma per sem­pli­ci­tà dicia­mo che in linea di prin­ci­pio ne pas­sa­no tre su quattro.

Ok, e se non sono tesserato?
Chi vuo­le dare una mano a Pip­po Civa­ti fareb­be bene a tes­se­rar­si, entro e non oltre dome­ni­ca 10 novem­bre. Poi il tes­se­ra­men­to, dopo i pastic­ci inguar­da­bi­li suc­ces­si in mol­te fede­ra­zio­ni, sarà chiu­so. Noi non fac­cia­mo tes­se­re a pac­chet­ti, ma se vole­te soste­ner­ci di per­so­na per­so­nal­men­te sie­te i ben­ve­nu­ti, l’im­por­tan­te è che lo fac­cia­te in tem­po: que­sto è un tran­quil­lo wee­kend da PD.

Ho pro­va­to a tes­se­rar­mi ma non è sta­to possibile.
Con­tat­ta il tuo refe­ren­te regio­na­le (li tro­vi qui) per segna­la­re il pro­ble­ma. Se hai tro­va­to chiu­so, se le tes­se­re sono fini­te, cer­che­re­mo di dar­ti una mano.

E una vol­ta che sono iscritto?
Lascia­ci i tuoi dati qui, sarai con­tat­ta­to dal comi­ta­to a te più vici­no, e ti spie­ghe­re­mo come e quan­do par­te­ci­pa­re alla riu­nio­ne del tuo cir­co­lo, can­di­dar­ti, pre­sen­ta­re la nostra mozio­ne. Che, per inci­so, tro­vi qui, insie­me ad altri uti­li materiali.

Se inve­ce non mi iscrivo?
Pec­ca­to, ma nel caso non pre­oc­cu­par­ti: fini­ta que­sta fase “inter­na”, l’8 dicem­bre ci saran­no le pri­ma­rie aper­te, e potran­no vota­re tutti.

Ho capi­to bene? L’8 dicem­bre pos­so­no vota­re tutti?
Sì. Reca­ti in un seg­gio del­la tua cit­tà, por­ta con te un docu­men­to e il cer­ti­fi­ca­to elet­to­ra­le, e vota per Civa­ti. Sem­pli­ce (alme­no questo).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.

Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter.
Partecipa anche tu!

Ultimi articoli

I piagnistei e le grandi dichiarazioni - sempre le stesse – ad ogni ricorrenza non servono. Non si possono fare tornare i vita i morti, non si può restituire la pace alle loro famiglie, né ricostituire tutte quelle vite e quelle famiglie che si sono sgretolate nel tempo, per conseguenze dirette ed indirette di un sistema mafioso e corrotto. Ma la giustizia sì che si può fare, ed è doveroso pretenderla. Per chi ha dato la vita per difenderla, per la nostra dignità di cittadini e per le generazioni future.
Questo gigantesco e raffazzonato tentativo di maquillage dello sfruttamento ha incontrato finalmente il suo destino naturale con la sentenza 30/06/2021 del Tribunale di Bologna.
Dopo -anzi, durante - il Covid, e con l'emergenza climatica in corso, le priorità dovrebbero cambiare. Solo per le Olimpiadi Milano-Cortina pare che nulla cambi. Né nella progettazione, né nell'impostazione, mentre la Lega (che governa le due Regioni) intende usare i Giochi come un volano politico.