Congresso 2015 – proposte statutarie: risultati seconda e ultima sessione di voto su piattaforma

Si è conclusa quella che è stata la prima esperienza di voto online sulla piattaforma di Possibile, in occasione della discussione statutaria del congresso fondativo in corso.

Dopo una prima sessione svolta il 20 e 21 dicembre e conclusa senza che nessuna proposta raggiungesse il quorum (qui i risultati), come previsto dal regolamento congressuale e come più volte comunicato in questi giorni, alle 23:59 di oggi, mercoledì 23 dicembre, si è conclusa la seconda sessione di voto sulle proposte statutarie, con il seguente risultato:


Totale votanti: 1504 (pari al  31,5% dei 4773 iscritti, ovvero degli aventi diritto)

Voti sulle singole proposte:

LA SFIDA POSSIBILE, UN PARTITO-WIKIPEDIA: I NEURONI:  9,44% (142 voti)

LIBERTÀ È PARTECIPAZIONE: 34,38% (517 voti)

UNO STATUTO PER FAR DECIDERE LE PERSONE:  53,79% (809 voti)

Nessuna proposta:  2,39% (36 voti)

In base all’articolo 15 dello Statuto e come preannunciato, poiché nessuna proposta ha raggiunto il quorum richiesto dalla prima votazione, corrispondente alla maggioranza assoluta degli iscritti, e poiché nessuna proposta ha raggiunto il quorum previsto nemmeno nella seconda sessione, corrispondente ad almeno i tre quinti dei votanti, resta in vigore lo Statuto vigente, approvato a larghissima maggioranza a Napoli lo scorso 21 novembre (fatte salve le integrazioni richieste dalla Commissione di Garanzia degli Statuti, presso cui abbiamo presentato la richiesta di accesso ai benefici di legge: lo Statuto verrà quindi integrato in quel senso, ratificato dal voto degli Stati generali e ripresentato alla Commissione).

Con questo voto è quindi conclusa la fase congressuale di discussione dello Statuto di Possibile.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Post Correlati

Comments (1)

[…] la prima fase del congresso di Possibile, relativa allo Statuto, e in attesa di sottoporre al voto degli Stati […]

Leave a comment