Civati – Schlein: “ Non possiamo lasciare sola Lampedusa, si intervenga subito su hotspot e ricollocamenti”

“Dobbiamo contare le vittime dell’ennesimo naufragio avvenuto a largo di Lampedusa: un barcone con 600 persone è affondato e sono stati recuperati già 5 migranti senza vita. Con l’arrivo della bella stagione aumentano come ampiamente previsto le traversate dei migranti e le tragedie alle quali ormai assistiamo da anni senza trovare una via d’uscita. Lampedusa balza agli onori della cronaca per i premi internazionali e i film, ma resta ancora sola ad affrontare l’emergenza. Dobbiamo evitare che ciò continui: anzitutto l’hotspot dell’isola non può diventare un centro di detenzione prolungato, l’isola deve essere solamente luogo di primissimo soccorso e accoglienza, funzione che ha sempre saputo svolgere con grande generosità. Bisogna garantire che i migranti vengano trasferiti entro 48 ore in altre strutture idonee ad accoglierli in maniera dignitosa sulla terraferma. A questo si aggiunga che l’incendio della settimana scorsa ha ridotto ulteriormente la capacità del centro, per cui sarebbe opportuno che venga previsto un intervento immediato di recupero emergenziale anche a costo di assegnare i lavori ai corpi dello stato, come i vigili del fuoco. Non si può perdere tempo in questa fase. Sull’isola servirebbe pure un presidio legale indipendente che garantisca il rispetto dei diritti fondamentali e procedurali di tutti i migranti che arrivano. Non si può sospendere l’umanità e la legalità. Non possiamo più rimanere fermi di fronte all’egoismo e all’immobilismo dei Governi europei, che pure si erano impegnati a ricollocare 160mila persone tra Italia e Grecia, ma in 9 mesi ne hanno ricollocate solo 1600. Questi i fatti. Si intervenga quanto prima invece di rincorrere le emergenze. Ci aspettiamo risposte e non spot”: così in una nota il deputato di Possibile Pippo Civati e la parlamentare europea di Possibile Elly Schlein.

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati