Luca Pastorino

Non abbiamo ascoltato una sola parola di ripensamento da parte del premier Gentiloni sulle politiche portate avanti dal Governo Renzi né un’analisi seria e doverosa sul voto referendario. Solo elogi mentre i numeri e la realtà ci parlano di un’altra narrazione, di un altro Paese in crisi profonda. Basta questo a farci votare convintamente no alla fiducia.
In Commissione bilancio siamo stati gli unici a mettere in evidenza i rischi sull'introduzione degli obblighi trimestrali di comunicazione per le partite Iva. Stamattina, scopriamo che il premier in un’intervista parla di riaprire la discussione per capire cosa si può fare per combinare le esigenze degli “esercenti” e i rilievi del Mef.
Ci sono voluti nove Salva Ilva, tre giorni di sciopero degli operai di Cornigliano e molti mesi di confusione per giungere all'esito positivo del tavolo tra Sindacati e Governo. Risultato certamente importante quello arrivato al tavolo del Ministero dello Sviluppo Economico, alla presenza della viceministra Bellanova.