Una Pasqua di pace e democrazia

In questi giorni di angoscia e di sgomento per l’attentato di Bruxelles che ha listato a lutto tutta l’Europa e di dibattito per i migranti che si affollano a Idomeni cercando una via di scampo dalla guerra e dalla persecuzione, rinnoviamo il nostro impegno per la pace e per la democrazia. Contro l’impegno dell’Italia in guerra e contro il commercio internazionale delle armi, e la loro vendita ai fiancheggiatori dei terroristi e a paesi come ad esempio l’Arabia Saudita, che le impiega per bombardare i civili, le scuole e gli ospedali in Yemen. A favore di un Europa unita nell’intelligence, ma anche nell’intelligenza politica.

Possibile crede nel rispetto delle persone, nel diritto dei popoli di autodeterminarsi, e di vivere liberi dal terrore e dalla tirannia. Nella solidarietà e nell’accoglienza. E per questi valori continuerà a battersi, con il vostro aiuto.

A tutte e a tutti un augurio di buona Pasqua: laica, democratica e di pace.

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait

Post Correlati