regeni

Sono trascorsi due anni dalla scomparsa di Giulio Regeni, ma la verità è ancora molto lontana. E questo è accaduto soprattutto per la debolezza del governo italiano nei confronti dell'Egitto
Pare che dovremo attendere ancora molto tempo prima di poter conoscere la verità sulla morte di Giulio Regeni, il cui corpo è stato ritrovato ormai ventuno mesi fa.
E' passato un anno, un anno in cui il cadavere di Regeni è stato ricoperto di fango. Ancora. Eppure dentro questa storia sanguina anche la timidezza compiacente di chi continua a demandare alla magistratura un ruolo che è soprattutto politico: l'accettazione silente di regimi dittatoriali di bastardi senza gloria che banchettano sui diritti del mondo in cambio di buone commesse commerciali è una responsabilità anche dell'Italia e dell'Europa.