Dieci sedute gratuite dallo psicologo per bambini e ragazzi (in Francia)

image1

Fin dall’inizio della pandemia abbiamo sostenuto la necessità di fare fronte a un’altra emergenza, oltre a quella causata dal contagio e e a quella economica: quella legata alle fragilità che sarebbero inevitabilmente aumentate o aggravate nell’incertezza e nell’isolamento.

Fragilità dei più piccoli, dei bambini e delle bambine e dei ragazzi e delle ragazze, come abbiamo più volte denunciato, per esempio con la nostra campagna di ascolto la #quarantenadeipiccoli e con l’attenzione a tutti gli aspetti delle chiusure, per esempio delle scuole, a cui far fronte con equilibrio e soluzioni complesse. I medici ci raccontano che i reparti di neuropsichiatria pediatrica sono affollati da bambini e adolescenti che tentano il suicidio e compiono atti di autolesionismo.

Con il cambio di governo e la nomina di Draghi, abbiamo voluto rilanciare proprio sul tema della fragilità personale e umana che sta mietendo silenziosamente tante vittime e tanto dolore, alimentata da molti fattori: la mancanza di lavoro, di prospettiva, di socialità, di spazi.

Abbiamo chiesto al presidente Draghi e al suo governo che in cima alle priorità arrivasse anche la costruzione di una forte e articolata rete di sostegno psicologico e psichiatrico. Gratuito, organizzato, accessibile a tutte e tutti. Per tutte le età.

In Francia stanno agendo in questo senso, con la decisione di garantire dieci sedute gratuite dallo psicologo per la fascia d’età tra i tre e i diciassette anni. L’annuncio viene direttamente da Macron, che ha sottolineato come ci sia un problema di salute per bambini e adolescenti, in aggiunta a quello dell’epidemia, che non può più essere trascurato. O a pagarne il prezzo saranno le generazioni che stanno crescendo, il nostro futuro.

E il governo italiano, quanto ancora vuole aspettare?

  •  
  •  
  •  
  •  

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Iscriviti alla newsletter di Possibile

Please wait