mobilitazione

Dei siti catalizzatori delle energie di chi vuol spendersi per una determinata battaglia: che sia un riders di Bologna o un attivista dei diritti umani di Taranto, un docente di Pavia o un comitato romano di Possibile
Possibile torna in piazza per confrontarsi con i cittadini, perché è questa la sua vocazione: rivolgersi alle persone che non si riconoscono nell'attuale schema politico, chiedendo loro di partecipare a uno schema aperto, inclusivo. Per fare delle cose, insieme.
Caro Pablo, alla vigilia del voto in Spagna che ci auguriamo offra la possibilità di un cambiamento, ti scrivo per chiederti di affrontare la sfida che avete lanciato nel vostro paese anche a livello europeo.