Il Cambiamento non si nega (Chasing Climate Change)

 

I cam­bia­men­ti cli­ma­ti­ci sono real­tà. Gli impat­ti nega­ti­vi e i feno­me­ni cata­stro­fi­ci non sono sce­na­ri pos­si­bi­li, sono già qui: oggi, oraE le azio­ni con­cre­te per con­tra­star­li non pos­so­no esse­re riman­da­te a data da destinarsi.
Il futu­ro è arri­va­to, dirom­pen­te e vio­len­to, cau­san­do veri e pro­pri ter­re­mo­ti agli eco­si­ste­mi, sra­di­can­do l’esistenza stes­sa di bio­di­ver­si­tà che sono alla base del­la vita uma­na. Di aspet­ta­re anco­ra, pro­prio non ce lo pos­sia­mo per­met­te­re. E nono­stan­te la for­za del pre­sen­te, c’è chi anco­ra nega o mini­miz­za i pro­ble­mi lega­ti alle muta­zio­ni cli­ma­ti­che: ser­ve un gran­de lavo­ro di sen­si­bi­liz­za­zio­ne che impon­ga una pre­sa di coscien­za col­let­ti­va. 
Per que­sto nasce il pro­get­to “Il cam­bia­men­to non si nega (Cha­sing Cli­ma­te Chan­ge)”.
C’è biso­gno di tut­to l’aiuto pos­si­bi­le, e del­la par­te­ci­pa­zio­ne di tut­te e tut­ti colo­ro che voglio­no tro­va­re del­le solu­zio­ni tan­gi­bi­li all’emergenza cli­ma­ti­ca.
 

L’informazione è la risor­sa più pre­zio­sa, per que­sto ti chie­dia­mo di sup­por­ta­re il nostro lavo­ro di testi­mo­nian­za: docu­men­ta­re i dan­ni tan­gi­bi­li cau­sa­ti dai cam­bia­men­ti cli­ma­ti­ci o da even­ti a essi collegati. 

Con foto­gra­fie e ripre­se video li por­te­re­mo all’attenzione del dibat­ti­to pub­bli­co per tro­va­re una rispo­sta a que­sti feno­me­ni che stan­no scar­di­nan­do tut­te le nostre cer­tez­ze

 
Pote­te far­ci ave­re le vostre segna­la­zio­ni clic­can­do QUI
Ne va del­la nostra vita, e di quel­la del­le gene­ra­zio­ni futu­re: per­ché i nostri figli non ci riten­ga­no respon­sa­bi­li di aver­gli por­ta­to via l’unico Pia­ne­ta che abbiamo.

CONTRIBUISCI ANCHE TU

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]