Il 10 Giugno molte città vanno ad elezioni amministrative

poss sito

ll 10 Giugno molti comuni vanno ad elezioni amministrative. Possibile ha scelto, come ormai accade da anni, di lasciare ai propri comitati la piena libertà di decidere contenuti, modalità e candidature dei progetti da sostenere.

È un metodo di lavoro che consente senza alcuna rigidità nazionale di valutare i progetti locali sulla qualità e non in base a sterili schemi di alleanza. Questo ha portato da Sud a Nord alla nascita di diversi progetti a cui guardiamo con molto interesse, con l’obbiettivo di ricostruire la sinistra – non su formule astratte e sommatorie poco appetibili di simboli, ma su progetti e impegni precisi e condivisi.

Partendo dalla Sicilia, a Catania dove Emanuele Giacalone ha scelto di candidarsi a sostegno del Presidente della Comunità di Sant’Egidio Emiliano Abramo con una civica dal nome “È Catania”.  

Con uno schema inedito si corre anche a Brindisi dove il sindaco che avevamo sostenuto anche due anni fa e che raggiunse il 14%, Riccardo Rossi, si ricandida, stavolta con il sostegno di tutto il centrosinistra e con la candidatura della nostra Portavoce Federica Stamerra nella lista di Liberi e Uguali

Ad Avellino si candida a Sindaco la nostra Nadia Arace che con la lista Si Può sfida a viso aperto quell’accordo di potere tra Mancino e De Mita che da anni governa la città. Lo fa con una lista giovane ed aperta alle migliori esperienze della città perché pensiamo che anche e soprattutto al Sud si debba e si possa uscire dagli schemi stantii e dai volti noti che da tanti, troppi anni governano il territorio. 

Sempre in Campania Marco Rubino è candidato nella lista Un’altra città per Davide Secone sindaco, nel comune di Quarto (NA).  

A Roma due belle figure, Amedeo Ciaccheri e Giovanni Caudo sono state protagoniste di una vittoria alle primarie contro i candidati sostenuti dal PD e ora si candidano a guidare III e VIII municipio. A loro sostegno possibile schiera diversi candidati nella lista di Liberi e Uguali: Ruggero Scotti, Claudia Fabbri e Alessandro Sitta nell’VIII  e Delia Casa nel III.

In Umbria Giovanni Galli è candidato a Terni con la lista Senso Civico per Alessandro Gentiletti sindaco, un progetto che vuole guardare ai prossimi trent’anni per proporre la propria idea di città, proiettata nel futuro.

Anche a Pisa la sfida portata avanti da Ciccio Auletta è frutto di un lungo processo partecipato che è terminato con la presenza di tre liste a suo sostegno e con l’esordio di una lista intera presentata dal nostro partito e guidata dalla portavoce Emanuela Amendola. 

Anche a Imola la nostra Portavoce Stefania Pernisa, insieme a Pierpaolo di Canto e Giorgio Merlini sono candidati in un progetto aperto partecipato e coraggioso, con Filippo Samachini candidato sindaco della lista Sinistra Unita Imola

Restando in Emilia-Romagna, in provincia di Modena, Alberto Fognani è candidato nella lista Progetto Polinago  per il sindaco Gian Domenico Tomei.

In Liguria a Sarzana, in provincia di La Spezia è candidato Alessandro Bertagna  , studente di giurisprudenza e calciatore, nella lista Sinistra Sarzanese per i beni comuni per Paolo Zanetti sindaco.

A Sestri Levante (GE) è candidata Annalisa Adano, nella lista Sinistra in Comune

Sempre in provincia di Genova, a Montoggio, con la lista Montoggio Insieme  è candidato Bruno Aportis , per rilanciare temi come la partecipazione, lo sviluppo dell’agro-alimentare, l’attenzione al recupero del territorio e alle manutenzioni, con il sindaco Mauro Fantoni.

Siamo particolarmente orgogliosi anche della candidatura a Sindaco di Bareggio della nostra iscritta Patrizia Ribaga, con la lista Sinistra in Movimento – Ecologisti Bareggio,  con cui la sinistra e gli ecologisti locali hanno portato avanti un coraggioso e ambizioso progetto di governo locale.

Esperienze diverse e alleanze differenti, come si può vedere, ma legate da un unico filo conduttore, quello di progetti orgogliosamente di sinistra, con una forte coesione programmatica e con posizioni chiare sui temi che da sempre caratterizzano il nostro impegno locale e nazionale (accoglienza, lavoro, qualità della vita e tutela ambientale).

Ai tantissimi candidati di Possibile vanno i nostri ringraziamenti e un caloroso in bocca al lupo per questo finale di campagna elettorale.

 

AIUTACI a scrivere altri articoli come quello che hai appena letto con una donazione e con il 2x1000 nella dichiarazione dei redditi aggiungendo il codice S36 nell'apposito riquadro dedicato ai partiti politici.
Se ancora non la ricevi, puoi registrarti alla nostra newsletter. Partecipa anche tu!

Post Correlati