2016 aprile

#

27 Apr: Codice Appalti, tutto cambia perché nulla cambi

Il Governo chiude la strada alla corruzione. Il tono tranchant dell’annuncio è al solito del presidente del Consiglio, Matteo Renzi. La corruzione, ha detto, si batte con «norme più semplici, non più complicate». Ha così dato il via libera la scorsa settimana, durante una conferenza stampa, al nuovo Codice degli Appalti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

26 Apr: Come e perché è possibile un futuro senza nucleare

La produzione di energia elettrica in impianti nucleari è da sempre un tema estremamente controverso. Provare a parlarne a trent’anni dal disastro di Černobyl’ e a cinque da quello di Fukushima Dai-ichi è estremamente difficile, ma ci proviamo lo stesso.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

26 Apr: Boris, le bolle di sapone e l’uguaglianza

L’uomo delle bolle di sapone che ha deciso di rispondere con la gentilezza che lo contraddistingue ai soprusi di alcune persone che dall’alto della loro presunta superiorità si sono sentiti in dovere di umiliarlo, forse perché debole, forse perché diverso.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

22 Apr: Possibile alle amministrative: liberi, non condizionati, autonomi, unitari

Possibile ha lasciato liberi i suoi comitati di decidere (anche attraverso votazioni, dove ce n’è stato bisogno), ha sostenuto coalizioni le più ampie possibili, non ha rivendicato a sé posizioni né ruoli, ha accettato candidature proposte da altri in un clima di totale collaborazione, non ha concesso opacità nel rapporto con il partito della nazione, non ha dovuto commissariare nessuno, come è capitato a molte altre forze politiche, e ha elaborato progetti partecipativi e aperti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

21 Apr: Da sempre realisti e pacifisti

Siamo da sempre realisti e pacifisti, il 25 aprile e ogni giorno. Ci eravamo proposti di organizzare una nostra presenza a Vipiteno per celebrare la Liberazione. Nella città di Alex Langer, a pochi passi dal Brennero, per costruire ponti e abbattere muri.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
#

18 Apr: Quousque tandem abutere

«Siamo qua per festeggiare», risposero, «abbiamo vinto». «Avete vinto voi? », disse il signore. «E che cosa avreste vinto? Ho vinto io. E ora, di corsa, via da questa piazza e ritornate al lavoro, cafoni!».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •